mercoledì 31 dicembre 2014

CRONOSALITA DELLA BEFANA martedi 6 gennaio a Lanzada

Appuntamento da non perdere, martedì 6 gennaio  a Lanzada (So), con l’11° Trofeo  Picceni Massimo.
Coronosalita della Befana, gara sci alpinistica  giunta alla 20^ edizione e aperta a tutti.
Da ricordare che la prova di Lanzada varrà come prima prova  del Trittico della Valmalenco.  
La gara si svolgerà con qualsiasi condizione meteo. In caso di assenza di precipitazioni nevose la manifestazione si svolgerà in loc.Campagneda.


martedì 23 dicembre 2014

RINVIATA la 9° CRONOSALITA DI PESCEGALLO

La 9^ Cronosalita di Pescegallo by Night non si svolgerà sabato 27 dicembre 2014, ma è rinviata a data da destinarsi. Ecco la prima vittima organizzativa della Valtellina, di questo pazzo inverno. Ieri sera, infatti, lo Sci Club Valtartano ha dovuto prendere questa sofferta decisione, come ci spiega il segretario Giovanni Tacchini “non ce la siamo sentiti di far partire una cronosalita con gli sci nello zaino e di far correre gli atleti per quasi metà tracciato a piedi. Inoltre la neve sul tracciato di gara non è sufficiente per poter garantire la sicurezza dei concorrenti, soprattutto nella fase di discesa post gara.” Probabile data di recupero potrebbe essere sabato 10 Gennaio 2015, oppure un giorno infrasettimanale, decisione che verrà presa dal comitato organizzatore solo dopo innevamento completo dell’impianto sciistico della Valgerola.
 Sarà invece una settimana importante per il regolare svolgimento della 43esima Valtartano Ski-Alp: dopo la ricognizione svolta dai ragazzi del presidente Arnaldo Spini, la situazione resta in standby, come ci ricorda il numero uno dello Sci Club Valtartano “in alto la neve è molta, ma saremmo costretti ad obbligare gli atleti ad un trasferimento in quota per effettuare la partenza con sci ai piedi. Attendiamo con ansia una perturbazione che ci possa garantire un percorso di gara all’altezza delle aspettative degli atleti e degli addetti ai lavori”. Ulteriori sviluppi e decisioni verranno prese ad inizio settimana prossima. Tutte le news sul sito www.valtartano.com

lunedì 22 dicembre 2014

10^ Festa provinciale dell'atletica leggera, Chiavenna 20 dicembre 2014

                FESTA DELL’ATLETICA: UN MOVIMENTO SANO E IN CRESCITA 


Il Teatro Società Operaia di Chiavenna ha ospitato sabato 20 dicembre la decima edizione della Festa provinciale dell’atletica. Grande vetrina per tutto il movimento: atleti, dirigenti, allenatori e genitori. Tutti insieme per festeggiare la fine dell’ennesima stagione agonistica ed applaudire chi si è messo in risultato e chi ha partecipato con costanza e impegno. Nella sala gremita erano presenti anche l’assessore allo sport del Comune di Chiavenna e della Comunità Montana Valchiavenna Andrea Giacomini, il consigliere regionale della Fidal Lombardia Alberto Rampa, il vicedirettore generale del Credito Valtellinese Umberto Colli e la campionessa di corsa in montagna Alice Gaggi. Dopo i ringraziamenti alle 20 società affiliate per l’impegno nella promozione dell’atletica leggera, con un premio particolare alle 8 che hanno vinto campionati provinciali, regionali o nazionali (G.S. CSI Morbegno, G.P. Valchiavenna, G.S. Valgerola, Atletica Alta Valtellina, A.S. Lanzada, G.P. Talamona, Polisportiva Albosaggia e C.O. Piateda), il palco ha ospitato i 102 esordienti, ragazzi e cadetti che hanno partecipato al numero minimo di gare previsto dal Trofeo giovanile Credito Valtellinese. Per loro un riconoscimento che è andato a premiare non il risultato, ma l’aver scoperto le varie discipline dell’atletica leggera: strada, montagna, pista e campestre. Spazio poi ai 193 campioni provinciali 2014 che nelle varie categorie e gare hanno conquistato il titolo individuale. Poi l’attenzione è stata tutta per i 25 atleti meritevoli che quest’anno si sono distinti in modo particolare per i risultati raggiunti: Marta Pirovano (A.S. Lanzada), Enzo Vanotti (A.S. Lanzada), Alessandra Mauri (A.S. Lanzada), Giulia Compagnoni (Atletica Alta Valtellina), Elisa Desco (Atletica Alta Valtellina), Elisa Compagnoni (Atletica Alta Valtellina), Alice Testini (C.O. Piateda), Alessia Scieghi (C.O. Piateda), Davide Stazzonelli (C.O. Piateda), Anna Tosarini (G.P. Santi Nuova Olonio), Elisa Sortini (G.P. Talamona), Eleonora Fascendini (G.P. Valchiavenna), Matteo Masolini (G.P. Valchiavenna), Andrea Zoanni (G.P. Valchiavenna), , Gabriele Masolini (G.P. Valchiavenna), Roberta Ciappini (G.S. CSI Morbegno), Alessia Zecca (G.S. Valgerola), Sara Lhansour (G.S. Valgerola), Mattia Castellazzi (U.S. Bormiese), Luca Cantoni (U.S. Bormiese), Belay Jacomelli (U.S. Bormiese), Samantha Bertolina (U.S. Bormiese), Matteo Tenci (U.S. Bormiese), Gianpietro Bottà (G.S. CSI Morbegno) e Duilio Volpini (G.S. CSI Morbegno). Dopo tante premiazioni è stato il momento di rivivere le emozioni della stagione 2014 attraverso le immagini di Francesco Lietti: uno slideshow che ha emozionato ed ha fatto vedere a tutti come l’atletica in provincia di Sondrio sia un ambiente sano ed uno sport in crescita, dove l’entusiasmo e la passione di chi lo vive sia il comune denominatore dell’operare di tutte le società. A concludere la lunga carrellata di premiazioni, l’assegnazione delle due borse di studio del progetto talento: quest’anno sono andate ad Alessia Zecca con il suo allenatore Fabrizio Sutti e a Matteo Masolini con il suo allenatore Roberto Tonucci. Gran finale con la nomina a “dirigente dell’anno” a Guglielmo Gaburri, a “giudice dell’anno“ a Giorgio Romeri e a “preparatore atletico dell’anno” a Fabrizio Sutti.

venerdì 19 dicembre 2014

IN VALMALENCO IL WEEKEND PERFETTO: SOLE, NEVE OK E 70% DELLE PISTE APERTE

Sole sulle piste e neve a volontà, il connubio perfetto per un week-end al top sulle piste della Ski area Malenca. Innevamento ottimale, 70% delle piste, 8 impianti su 9 aperti, previsioni di tempo soleggiato con temperature miti: in Valmalenco ci sono tutti gli ingredienti per il "Weekend Perfetto".

Il 20 e 21 dicembre si preannuncia come uno splendido prologo alle giornate Natalizie, grazie al favorevole innevamento che alla Cima Motta (quota 2.336) raggiunge il metro e rimane abbondante sino ai 2.000 metri dell'Alpe Palù e a condizioni meteo che non saranno d'ostacolo alle proprie attività preferite sulla neve. Anzi, sarà ancor più bello immergersi nello scenario bianco del comprensorio dell'Alpe Palù, tra tante iniziative e piacevoli, golose tappe tra rifugi e ristori.

In più, la ski area Malenca ospita lo "Snowboard Day", annuale appuntamento promozionale ricco di divertimento e voglia di stare insieme “surfando” sulla neve.

E non è tutto; i tanti percorsi sulle ciaspole sono percorribili da chi, racchette ai piedi, vuole esplorare i dintorni del magico anello del Lago Palù (e non solo), approfittando dei rifugi tipici per recuperare le energie. Se volete andare a sciare con tutta la famiglia, bimbi piccoli al seguito, dal 27 dicembre arriva un’interessante novità,  "Giocolandia". Si tratta di una vera e propria nursery sulle piste da sci, dove i genitori potranno lasciare in sicurezza i propri bimbi, affidandoli agli occhi e alle cure di professionisti dell’infanzia e dei maestri della scuola di sci.


Già da oggi, il piacere di sciare sarà ancor più gradevole grazie al clima 'fuori stagione' e al 70% delle piste imbiancate.

NUOVO DIRETTIVO G.S. CSI MORBEGNO: GIOVANNI RUFFONI CONFERMATO PRESIDENTE

Le elezioni del 17 dicembre u.s. hanno decretato la composizione del nuovo consiglio direttivo del G.S. CSI Morbegno. Su 14 candidati sono risultati eletti: Giovanni Ruffoni, Giuseppe Corbetta, Matteo Franzi, Mauro Rossini, Marco Leoni, Fabio Bulanti, Massimo Nava, Giuseppe Lepera, Daniela Fallati, Antonio Carganico, Pierluigi Tondini. Consiglieri supplenti: Franco Pellegatta, Manfred Di Blasi e Nicola Ruffoni. Durante la serata il presidente uscente Giovanni Ruffoni ha relazionato sull’attività svolta nel corso del 2014:”Abbiamo organizzato 5 gare e 3 giornate di promozione sportiva per le scuole in collaborazione con il CONI Sondrio, oltre ad aver aiutato AVIS e AIDO Morbegno, Pro Loco Fenile e Fattoria Didattica Sempreverde in occasione di manifestazioni non agonistiche”. “Abbiamo partecipato – ha continuato Ruffoni – a più di 120 gare ottenendo buoni risultati soprattutto a livello di squadra. Approfitto per ringraziare gli sponsor istituzionali che ci permettono di svolgere la nostra attività: Rovagnati Carni, Autotorino e Colorificio Stella Alpina”.
Il consiglio neo-eletto, che resterà in carica per due anni, ha poi assegnato a consiglieri ed esterni i seguenti incarichi:
presidente: Ruffoni Giovanni
vice presidente: Corbetta Giuseppe
segretario: Franzi Matteo
vicesegretario: Ricciardini Claudia
tesoriere: Rossini Mauro
pubbliche relazioni: Bottà Giampietro
addetto stampa: Speziale Cristina
responsabili settore assoluto: Leoni Marco e Bulanti Fabio
responsabile settore master maschile: Nava Massimo e Tondini Pierluigi
responsabile settore  assoluto-master femminile: Ricciardini Claudia
responsabile attività strada assoluti-master: Lepera Giuseppe
responsabile attività pista  assoluti-master: Di Blasi Manfred
responsabile settore giovanile: Bondioni Marco (per Esordienti Carlo Leoni)
responsabili vestiario:  Fallati Daniela
responsabile tennistavolo: Carganico Antonio
responsabile ciclismo Nava Massimo
direttore organizzazione gare: Corbetta Giuseppe
delegato per il comitato del gemellaggio: Franzi Matteo
delegato rapporti con la Parrocchia: Ruffoni Nicola
direttore tecnico: Fransci Gianni 


giovedì 18 dicembre 2014

Al via il Memorial Walter Fontana

Sarà Chiesa in Valmalenco a ospitare le prime gare della 21esima edizione
del circuito di sci organizzato da Cancro Primo Aiuto Onlus

Dopo i ritardi dovuti allo scarso innevamento, che ha fatto saltare le prove di Livigno e Temù, prende finalmente il via il 21° Memorial Walter Fontana.
Saranno ben sei in quattro giorni le prove che si svolgeranno sulle piste perfettamente preparate del Palù, a Chiesa in Valmalenco: nel week-end del 20 e 21 dicembre prenderanno il via il Gigante e lo Slalom FIS_NJr maschili e femminili, mentre il 22 e 23 dicembre avranno luogo uno Slalom e un Gigante FIS_NJr maschili, validi come selezione per la partecipazione agli EYOF2015 (Giochi Olimpici Invernali Giovanili), in programma nel Vorarlberg & Liechtenstein, dal 25 al 30 gennaio 2015.

Il Memorial Walter Fontana
Partito nella stagione sciistica 1993/94, il Memorial Walter Fontana è una manifestazione rivolta alle giovani leve dello sci, che si svolge su varie discipline e richiama atleti da tutto il mondo. In queste gare, che si disputano sulle piste più belle della Valtellina, hanno fatto le loro prime esperienze e sono sportivamente cresciuti alcuni dei migliori nomi dello sci.
Organizzato da Cancro Primo Aiuto Onlus, rappresenta un evento di fondamentale importanza perché nel tempo è diventato una delle principali fonti di sostegno economico delle attività dell'Associazione.


Per info:

Omar Galli - omar.galli80@gmail.com

9° PESCEGALLO BY NIGHT e 43° VALTARTANO SKI-ALP

Doppio impegno organizzativo nelle festività natalizie per lo Sci Club Valtartano Asd. Si inizierà sabato 27 Dicembre 2014, in Valgerola, con la 9^ edizione della Pescegallo by Night, gara Vertical aperta a tutti gli appassionati di scialpinismo. 

Il secondo appuntamento sarà invece la 43^ edizione della Valtartano Ski-Alp, gara Fisi, in programma domenica 4 Gennaio 2015 e valevole come 2° prova del CRAZY SKI-ALP TOUR. 
Per quanto riguarda la Cronosalita di Pescegallo, il comitato organizzatore è ottimista sul regolare svolgimento della manifestazione, viste le ultime perturbazioni e le condizioni di innevamento dell’impianto sciistico della Valgerola. Passando alla Valtartano Ski-Alp,invece, bisognerà attendere fino a dopo Natale per sciogliere la riserva sul regolare svolgimento della gara, in quanto attualmente la neve, abbondante solo in quota, non garantirebbe la partenza della 2° prova del Crazy Ski-Alp Tour. 

Tornando invece sulla gara di Vertical in programma Sabato 27 Dicembre 2014, lo Sci Club Valtartano è tornato alla formula vincente in notturna degli anni passati. A entrare nei dettagli della prova ci ha pensato il segretario dello Sci Club, Giovanni Tacchini “la Cronosalita di Pescegallo è un appuntamento di inizio stagione fisso da ormai 9 anni. Ci piace vederla, oltre che una gara, come una serata di festa, per questo, dopo la pur positiva esperienza dell’anno scorso, torneremo alle origini: con cena, festa e premiazioni in quota, presso il Rifugio Salmurano, grazie alla collaborazione con la Nuova Gestione”. 

Confermata inoltre la quota d’iscrizione di 15,00€, che comprenderà partecipazione alla gara e cena presso il rifugio. Il percorso super collaudato avrà dislivello positivo di 545m, con partenza a Pescegallo e arrivo in cima agli Impianti.

 Le iscrizioni si riceveranno esclusivamente via mail, all’indirizzo info@valtartano.com, fino a venerdì 26 Dicembre 2014, alle ore 20. 
Chiudendo invece con la consueta gara della Valtartano, per l’edizione 43, dopo la positiva edizione 2014, con la prima volta di un Campionato Italiano dedicato solo ai Giovani, si tornerà con la collaudata gara a coppie per le categorie Senior e Master F e M. Formula a coppie che verrà proposta anche per le categorie Cadetti e Junior F e M, che correranno su un tracciato a loro dedicato.
 La Valtartano Ski-Alp sarà inoltre la seconda prova del CRAZY SKI-ALP TOUR, neonato circuito nazionale, al quale lo Sci Club Valtartano ha aderito con grande piacere e entusiasmo. 
Per ulteriori informazioni e notizie info@valtartano.com e www.valtartano.com

sabato 13 dicembre 2014

IN VALMALENCO UNA DELEGAZIONE DEL GOVERNO CAMBOGIANO

Il Consorzio Turistico di Sondrio e Valmalenco ha ospitato il Ministro dell'Informazione, dopo una missione commerciale a Milano, per qualche giorno di svago e di contatto con la natura Alpina 

 La Valmalenco è la destinazione di montagna più vicina a Milano che riassume tutti quegli aspetti peculiari in grado di soddisfare il desiderio di vivere un'esperienza di contatto con l'ambiente paesaggistico, naturale e culturale alpino. 
Questa è la carta da giocare in chiave “Expo”, e se ne è avuta una prima prova in occasione del soggiorno di una delegazione del Governo della Cambogia in cui il Ministro dell'Informazione Khieu Kanharith, reduce da una missione commerciale a Milano,presso l’azienda Quark broadcasting ha espresso il desiderio di visitare le Alpi ai due amministratori Marco Merlo e Antonella Pipitone. ( http://www.akp.gov.kh/?p=55191 ).

 Il territorio di Sondrio e la Valmalenco sono state le meta scelte, grazie anche all'attiva organizzazione da parte dei contatti incontrati dalla delegazione ed alla pronta risposta del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco e delle Amministrazioni locali. 

 In particolare, sono state visitate le alte quote del comprensorio dell'Alpe Palù, con visita ad un rifugio, quindi vi è stata una visita ai paesi della Valmalenco ed ai suoi musei per scoprire le tradizioni locali; infine una giornata ha permesso di visitare il fondovalle con il suo paesaggio coronato dai vigneti terrazzati, durante il trasferimento a Sankt Moritz con il Treno Rosso del Bernina. 

 Questa importante visita rappresenta una prima prova generale di come il Consorzio Turistico, gli Enti e gli attori del territorio stanno preparandosi ad EXPO 2015, giocando il ruolo di porta privilegiata per il mondo della montagna, facilmente collegata a Milano anche con le linee ferroviarie ed ideale sia per una breve permanenza, sia per soggiorni più prolungati, in funzione delle disponibilità di tempo dei viaggiatori giunti per il grande evento mondiale.

giovedì 11 dicembre 2014

NEL 2015 NASCE LA ALPE DI SIUSI SKI & RUN: COMBINATA TRA MOONLIGHT CLASSIC E MARATONINA

I fondisti-podisti sono chiamati a raccolta sull’Alpe di Siusi, perché chi tra loro porterà a termine la gara di sci nordico Moonlight Classic e la competizione Mezza Maratona entreranno in una speciale graduatoria, calcolata con la somma dei tempi delle due competizioniSull’altipiano dell’Alpe di Siusi, lo sci di fondo incontra la corsa a piedi. Bianco di neve o verde “lussureggiante” poco importa, l’altopiano più grande d’Europa, è il luogo ideale per chi ama gli sport di resistenza.

 Lo sci di fondo durante l’inverno e il podismo in estate, qui sono le due discipline dell’outdoor, e lo saranno ancora di più nel 2015 anche nella loro espressione agonistica. Infatti, coloro che porteranno a termine sia la gara di 30 km della Moonlight Classic (gara di sci di fondo del 4 febbraio 2015) che la Seiser Alm Halbmarathon (competizione podistica di 21 chilometri del 5 luglio 2015) entreranno a far parte della classifica combinata Alpe di Siusi Ski & Run che vedrà la somma dei due tempi di gara. «Vogliamo continuare a promuovere il nostro territorio come palestra ideale per gli sport all’aria aperta, e incentivare l’osmosi tra lo sci di fondo e la corsa – sottolinea Alex Andreis direttore di Alpe di Siusi Marketing – due discipline che possono sviluppare numerose sinergie, anche sotto il profilo tu ristico». 

 Gli atleti di entrambe le discipline, così vicine tra loro, potranno sfidarsi in due classifiche a loro dedicate, nelle quali verranno conteggiati i tempi della gara di sci di fondo con il tempo della gara podistica. In occasione della Mezza Maratona verranno premiati i primi classificati di questa speciale graduatoria. Corsa e sci di fondo unite come discipline di fatica sullo splendido scenario dell’Alpe di Siusi, l’altipiano per tutte le stagioni.

martedì 9 dicembre 2014

Rinnovo cariche sociali e festa annuale per il Gruppo Podistico Valchiavenna.

Conclusa, con la corsa campestre di Nuova Olonio, la stagione agonistica Fidal, in attesa del nuovo anno e di nuovi appuntamenti sportivi, il Gruppo Podistico Valchiavenna ha rinnovato, Sabato 6 dicembre 2014, il tradizionale appuntamento con la festa sociale. 

Appuntamento, con oltre 150 soci ed amici presenti, alla Cena Sociale che si è tenuta presso il Ristorante Piuro, di Prosto di Piuro. Durante la serata, trascorsa in amicizia e divertimento, premiazione degli atleti che, nell’anno, hanno raggiunto i migliori risultati sportivi, nelle varie specialità, con attribuzione dei tradizionali “Premio Roccia”. 

 Roccia di Bronzo per vari atleti, giovani e meno giovani, che hanno vinto, nell’anno, uno o più titoli provinciali, nelle varie categorie e nelle varie gare disputate, in montagna, su pista, su strada o campestre. 

 Roccia d’Argento per gli atleti che, sempre durante il 2014, si sono aggiudicati titoli regionali o, sempre a livello regionale, hanno raggiunto risultati cronometrici di rilievo. 

Premio attribuito, quindi, a Donà Paolo che, oltre a vari titoli provinciali, si è aggiudicato il titolo di campione regionale sui 3.000 metri siepi, nella categoria Master 50. A fargli compagnia, in premiazione, Luca Riu, campione regionale Master 40 nei 5.000 metri e Della Mano Athos, campione regionale, nei Master 50, sui 400 metri. 

 Oltre ai tre atleti “di esperienza”, altra Roccia d’Argento attribuita allo Junior Masolini Gabriele che, sui 3.000 metri siepi, ha ottenuto la 2a migliore prestazione regionale, con il tempo di 9’47’66.

 Culmine della premiazione, per le “rocce” del GP Valchiavenna, con l’attribuzione di due premi d’ ORO. Roccia D’oro assegnata a Barbaro Alessandro master 40, primo specialista, nella storia del “gruppo”, della marcia che, durante i campionati indoor svolti ad Ancona, ha ottenuto il 3° posto, con il 3° miglior tempo nazionale, sui 3.000 metri, nella propria categoria di età. 

 Ulteriore Roccia d’Oro, infine, a premiare Matteo Masolini, “cadetto” che, nell’anno, ha raggiunto i migliori risultati tra tutti gli iscritti del Gruppo Podistico Valchiavenna. 

 Per Matteo titoli di campione provinciale in varie specialità, titolo di campione regionale nei 1.200 metri siepi, risultati cronometrici ai vertici nazionali nel 600 metri indoor e nei 1.000 metri e varie convocazioni nelle rappresentative regionali. Soprattutto, però, il secondo posto, con un distacco di pochi decimi, ai campionati nazionali, nella gara dei 1.200 metri siepi, con il tempo finale di 3’20’’87, seconda migliore prestazione nazionale, nella categoria e nella specialità, di tutti i tempi. 

 Altri riconoscimenti, durante la serata, sono andati a vari atleti e amici, a premiare l’assiduità nella partecipazione alle gare o a ringraziare per quanto, durante l’anno, è stato fatto per la società sportiva presieduta da Eugenio Panatti e guidata, dal punto di vista tecnico, da Roberto Tonucci. Ringraziamenti, ovviamente, agli sponsor e agli amici (su tutti il Gruppo Alpini e la Protezione Civile di Chiavenna) che, con il loro contributo, sono alla base della buona riuscita di tutte le manifestazioni, tradizionalmente organizzate in Valchiavenna. 

Gli stessi Panatti e Tonucci, vere anime della società, sono stati riconfermati, durante l’assemblea dei soci tenuta a fine novembre, nei rispettivi ruoli di Presidente e Direttore Tecnico e continueranno a guidare l’attività sportiva che, da quasi 35 anni, il “gruppo” rivolge ad atleti di tutte le età, con particolare attenzione alle categorie giovanili. 

 Con loro, nel Consiglio rinnovato con l’assemblea, nomina di Paggi Alessandro (Vice presidente), Geronimi Armando (tesoriere), Silvani Eliano, Martelletti Pierangelo e Cottarelli Roberto (segreteria), Gini Filippo e Del Grosso Andrea (revisori dei conti), nonché di Geronimi Nancy, Tirinzoni Dario, Triulzi Fabrizio, Donà Paolo, Triulzi Marco e Levi Carlo, “responsabili” delle varie categorie di atleti, per tutti gli aspetti riferiti all’attività sportiva. 

 Oltre al direttivo eletto, in questi anni di attività, molte persone hanno contribuito a fare crescere la società sportiva ma, più di tutti, “Eugi” e “Toni”, hanno saputo avvicinare, giovani e meno giovani, ad uno sport sano e corretto. A loro, in particolare, va quindi il merito per la recente assegnazione, al GP Valchiavenna, da parte del CONI, della “Croce di Bronzo al merito sportivo” a riconoscimento per questa, pluriennale, attività, premio arricchito dalla “Palma di Bronzo al merito Tecnico”, assegnata allo stesso Roberto Tonucci. 

 La serata di festa si è conclusa con appuntamento alle gare del nuovo anno, in particolare con la 14a edizione del Cross TREMENDA XXL, che si svolgerà, Domenica 25 gennaio 2015, a Somaggia di Samolaco, sui prati nei pressi dell’omonimo Centro Giovanile, fondato e gestito da Don Gigi Pini. Riservata a tutte le categorie giovanili, sarà gara regionale, 1^prova Trofeo Lombardia e Trofeo Volpi.

giovedì 4 dicembre 2014

YANKEE RUN A FIORANO AL SERIO L’ULTIMO APPUNTAMENTO PER TOP RUNNER

Siamo quasi al termine dell’anno, ma la Fly-Up Sport vuole regalare un’ultima emozione agli amanti dello sport con la quinta prova Yankee Run del 2014. Appuntamento a Fiorano al Serio domenica 7 dicembre con gli atleti di spicco del podismo che si affronteranno lungo un circuito di 300 metri nella spettacolare formula ad eliminazione.

Il 2014 sta per finire, ma Mario Poletti e la sua Fly-Up Sport hanno ancora una sorpresa nel cilindro: la quinta Yankee Run del 2014, in programma il 7 dicembre a Fiorano al Serio. «L’anno scorso questa formula di gara – racconta l’organizzatore – ha riscosso un grande successo, quest’anno abbiamo aumentato le date, decidendo comunque di chiudere a Fiorano al Serio, proprio come l’anno scorso». 
 La kermesse vedrà il via domenica pomeriggio alle 15:00, lungo un percorso nel cuore del paese della Val Seriana dove i corridori si sfideranno lungo il breve tracciato disegnato dagli organizzatori, che lasceranno la possibilità ai numerosi appassionati e curiosi di assieparsi dietro le transenne per godere dello spettacolo. 
 Saranno dieci i top runner a darsi battaglia: i fratelli Ahmed e Mohamed Ouhda, veri aficionado della gara della Fly-Up, e altri due enfant du pais come Federico Noris e Mattia Bonomi.
 Alla sfida non ci saranno solo runner bergamaschi, come dimostra l’adesione alla gara del talamonese Mattia Sottocornola, o quella del campionissimo di corsa di montagna Marco de Gasperi, originario di Bormio. Tantissimi gli atleti di spessore che animeranno la Yankee Run, a chiudere la lista anche Antonio Toninelli, Luigi Ferraris, Babil Rossi e Matteo Mazzucchelli. Ma come funziona la Yankee Run? La competizione prevede un breve tracciato cittadino di 300 metri lungo il quale gli atleti sfileranno a velocità controllata per dieci giri. 
A questo punto partirà la sfida vera e propria con l’eliminazione dell’ultimo arrivato ad ogni tornata, con l’assottigliamento del gruppone iniziale di giro in giro, si arriverà alla conclusione con solo tre podisti a contendersi la vittoria allo sprint finale. Insomma, una gara da non perdere!

MEZZA DI BERGAMO & BABBI NATALE BENEFICENZA E PETTORALI OMAGGIO

Il 6 dicembre la Corsa dei Babbi Natale in Presolana, organizzata da Promoeventi Sport e Turismo Presolana, sarà finalizzata alla raccolta fondi per il Corpo Volontari Presolana. Alla corsa in costume l’organizzazione della Mezza Maratona di Bergamo metterà in palio due pettorali per la prossima edizione del 27 settembre, che saranno assegnati tramite sorteggio tra i partecipanti.

La terza edizione della Mezza Maratona dei Mille “Città di Bergamo” è ancora lontana, ma Natale è ormai alle porte. Migidio Bourifa, testimonial e direttore di gara della Bergamo Half Marathon, ha quindi deciso di indossare il costume rosso da Babbo Natale (e un bel cuscino in vita calcolando il suo fisico da maratoneta) per una buona causa: la corsa dei Babbi Natale del 6 dicembre che si terrà a Castione della Presolana. 

 Promoeventi Sport e Turismo Presolana, hanno infatti deciso di unire le loro forze per dare al Corpo Volontari Presolana un mezzo per il trasporto di cittadini diversamente abili, devolvendo interamente il ricavato della manifestazione per questo scopo. 

 La corsa goliardica, che vedrà il via sabato 6 dicembre alle 14:30 dal piazzale Chiesa di Bratto, si snoderà per 3,5 chilometri (una distanza perfetta anche per chi deciderà di prendervi parte senza avere allenamento nelle gambe) e si concluderà in Piazza Roma a Castione, dove sarà presente un ricco ristoro offerto da Turismo Presolana in collaborazione con Sci Club Presolana.

 Per tutti coloro che vorranno partecipare l’iscrizione alla corsa in maschera costa solo dieci Euro e l’iscrizione include anche il vestito da Babbo Natale, mentre i bambini fino ai 10 anni potranno partecipare gratuitamente. Ma il divertimento non finisce qui, perché fra tutti i partecipanti verranno estratte due persone che vinceranno due pettorali per la terza edizione della Mezza Maratona di Bergamo, che si terrà il prossimo 27 settembre. Il 6 dicembre un’occasione imperdibile dagli zero anni in su per fare un po’di movimento, divertirsi e aiutare i meno fortunati, e si sa che a Natale siamo tutti più buoni. Per info e iscrizioni: www.presolana.it - 0346/60093

Apre a Bormio il palazzetto del curling. Proposta sportiva, ma anche turistica

Parte ufficialmente sabato 6 dicembre 2014 la nuova stagione del curling a Bormio.
La pista realizzata nel palazzetto costruito a fianco del Palazzo del Ghiaccio (che ospita anche i campi da bocce) è stata preparata dai tecnici e dai volontari dell'Unione Sportiva Bormiese e della Bormio Ghiaccio ed è pronta ad accogliere il pubblico degli sportivi, ma anche gli ospiti della località che vogliono provare a misurarsi con uno sport spettacolare, affascinante e davvero per tutti.

Quella del Curling è disciplina antica (si presume sia stato inventato nella Scozia medievale: il primo riferimento scritto di una gara con delle pietre  sul ghiaccio proviene dai registri di dell'Abbazia di Paisley, nel Renfrewshire, databile al febbraio del 1541). Molto sviluppata nei paesi del nord, alle Olimpiadi la specialità è approdata nel 1998, a Nagano. Nel passato il curling è stato giocato soprattutto in inverno nelle località a fianco di laghi ghiacciati (St Moritz o Cembra per fare solo un paio di esempi); poi l'avvento dei palazzetti e delle piste artificiali che hanno consentito di giocare anche senza il freddo naturale.


A Bormio il palazzetto è stato realizzato nell'ambito del programma di interventi per i Mondiali di sci del 2005 e da allora la sua attività è costantemente cresciuta, anche grazie al lavoro della Bormio Ghiaccio che ha creato un gruppo di appassionati ed ha formato le prime squadre per partecipare ai campionati nazionali.
Ma il curling (che taluni avvicinano al gioco delle bocce, ma per strategia e modalità si differenzia alquanto) a Bormio rappresenta anche una opportunità turistica interessante, accattivante e spettacolare: provare per credere!
E nella serata di mercoledì 3 dicembre 2014 il team della Bormio Ghiaccio e dell'US Bormiese che si occupa del curling a Bormio ha deciso di presentare agli operatori locali la struttura, il gioco, le tecniche, le opportunità. Agli operatori è stato chiesto di far conoscere sempre di più agli ospiti il curling così come tutte le opportunità si sport/svago che si possono trovare a Bormio.