lunedì 30 aprile 2012

Pizzato bissa e trionfa sotto la pioggia nell'11° Maratonina di Cernusco Lombardone

505 gli atleti al via dell'11° edizione della Maratonina di Cernusco Lombardone, tradizionale appuntamento sportivo primaverile organizzato dalla Polisportiva Libertas Cernuschese.
CLASSIFICA             FOTO QUI

Doppio appuntamento con la Sportiva Lanzada

         PROVA IL PERCORSO DELLA SKYRACE VALMALENCO-VALPOSCHIAVO


SCAMBIAMO 4 CHIACCHIERE CON HELMUT SCHISSEL
                                     
                     


giovedì 26 aprile 2012

OROBIE VERTICAL 2012:APERTE LE ISCRIZIONI!

Quando si aprono ufficialmente le iscrizioni di una competizione, significa che si entra nel periodo ad alta tensione per atleti e organizzatori. Ed è ciò che succede nelle vallate bergamasche dove si conclude l'attesa per il "proprio" pettorale che molti runner stanno aspettando in vista della Orobie Vertical del 2 giugno.
La manifestazione, dopo l'esplosivo esordio dello scorso anno, punta nel giorno della Festa della Repubblica Italiana, a fare il sold-out dei partenti, con il tetto massimo fissato a quota 250 atleti. Da Valbondione al rifugio Coca, pochi chilometri di percorso ma estremamente impegnativi sotto il profilo atletico, perché i runner dovranno affrontare 1.000 metri di dislivello. È questa la caratteristica delle prove "Vertical" nella disciplina dello skyrunner: la distanza non è da considerarsi in orizzontale, bensì in verticale. Un chilometro da scalare correndo lungo il sentiero 301 che il CAI di Bergamo mantiene con cura, perché tra i più frequentati durante le escursioni estive. Naturalmente le prove "vertical" non hanno grandi affluenze di iscritti, perché esigenze logistiche e di sicurezza impongono di non superare una certa soglia: il traguardo è posto in vetta ad una montagna o presso un rifugio alpino, zone che non offrono grandi spazi di accoglienza.
Nel caso della Orobie Vertical, dopo i 210 classificati dello scorso anno, il tetto massimo è stato fissato a 250 atleti: ecco perché conviene affrettarsi per dare la propria adesione alla Orobie Vertical 2012.
Sul sito web www.orobievertical.itdisegnato dalla società Cumen multimedia è possibile inserire tutti i dati personali per completare l'iscrizione, mentre la quota di 20 Euro potrà essere versata al momento del ritiro del pacco gara presso il Palazzetto dello Sport di Valbondione, in alta val Seriana, dalle 7.00 alle 9.00 di sabato 2 giugno. Nel pacco gara gli atleti troveranno una maglia tecnica da running della SCOTT come ricordo della manifestazione. Il via della gara è fissato alle 9.30, mentre le premiazioni al Rifugio Coca sono previste a mezzogiorno.
E se la febbre sale in vista della seconda edizione della "verticale", c'è chi pensa a un circuito. Infatti alla Orobie Vertical è stata assegnata la seconda tappa del Gran Prix Corsa in Montagna, il trittico di competizioni che ha visto il via lo scorso 21 aprile con la prova di Leffe (in provincia di Bergamo) e che si concluderà a Malonno (Brescia) domenica 5 agosto con il Memorial Bianchi.
In collaborazione con il CAI di Bergamo la competizione delle Orobie Vertical è stata intitolata come Memorial Fausto Bossetti, il 51enne di Parre grande appassionato di montagna scomparso per un incidente sugli sci il 16 gennaio 2011. Da un’idea di Paolo Valoti, presidente del sodalizio bergamasco, e in accordo con la moglie Enrica, si è deciso di intitolare la manifestazione a Fausto che oltre ad essere un apprezzato dirigente del Gruppo Sesaab, aveva da tempo assunto l’incarico di Ispettore CAI del Rifugio Coca.
Per informazioni: www.orobievertical.it

23° TROFEO MORBEGNESE: EDIZIONE MEMORABILE CON 700 PARTECIPANTI

                 ALESSANDRO RUFFONI E VALENTINA BELOTTI VOLANO E FANNO IL RECORD

Edizione memorabile per il 23° Trofeo morbegnese, gara regionale di corsa su strada nel centro storico della città del Bitto. Complice il tempo che dopo tanta pioggia ha concesso una bella pausa, complice la scelta azzeccata della festività del 25 aprile, complice la suggestiva cornice del centro storico, complice la valenza come Campionato regionale di società e Campionato provinciale individuale e di società, sta di fatto che in 700 sono venuti a correre a Morbegno, con tanti atleti da fuori provincia e nomi di spicco a livello nazionale e non solo. Ampiamente superato il record dei partecipanti, anche i record sul percorso sono stati infranti: Valentina Belotti e Alessandro Ruffoni hanno letteralmente volato dominando la gara e vincendo, la prima con il tempo di 17’28” (29” secondi meglio del precedente record di Alice Gaggi) e il secondo battendo se stesso con il crono di 23’49”. A livello di società en plein della società organizzatrice, il G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino che ha vinto i cinque settori del Campionato provinciale di società di corsa su strada (giovanile maschile e femminile, assoluto maschile e femminile, master), la prima prova del Trofeo Lombardia e il Trofeo AVIS-AIDO Morbegno, davanti a G.S. Valgerola Ciapparelli e G.P. Valchiavenna.
                                                                >>>continua a leggere<<<

mercoledì 25 aprile 2012

4PASSI IN CASA NOSTRA 2012 – SONDALO (SO)


“Domenica 6  Maggio torna una delle classiche primaverili più attese”

Stesso tracciato e stessa formula per la sesta edizione di 4 Passi in casa Nostra. Con i suoi 23km, articolati in tre salite e altrettante discese (dislivello positivo prossimo ai 1600m) la kermesse dell’Alta Valtellina si propone come ottimo test in vista di una stagione che si preannuncia lunga e fitta di appuntamenti.  «A livello logistico stiamo lavorando da tempo perché tutto vada per il meglio – ha esordito Roberto Simonelli del Comitato Organizzatore -. Anche se negli ultimi giorni in quota è caduta la neve, il rialzo termico e le previsioni meteo dei prossimi giorni ci permettono di dormire sonni tranquilli: per il 6 maggio avremo i sentieri in perfette condizioni».
E mentre in segreteria fioccano le iscrizioni, già cominciano a girare le prime indiscrezioni su quali saranno i protagonisti dell’edizione 2012: «Premesso che mancherà, causa infortunio, Raffaella Rossi, ci stiamo attivando per avere un parterre di tutto rispetto – ha continuato Capitani -.  Per quanto riguarda la gara in rosa siamo in attesa  delle conferme di Emanuela Brizio e Stephanie Jimenez. Al maschile, invece, hanno confermato la loro presenza sia il vincitore 2011 Massimiliano Zanaboni, sia il recordman della gara Tadei Pivk. Oltre a loro da tenere d’occhio vi saranno inoltre il forestale Emanuele Manzi, il trentino Michele Tavernaro e il malenco di Lanzada Daniele Zerboni».
Mica male se si considera che alla gara mancano ancora diversi giorni: «Effettivamente il fatto di essere un appuntamento fisso di inizio stagione, ci permette di ricevere le iscrizioni con maggiore anticipo – ha continuato Thomas Gianoli-. Al riguardo sembra inoltre funzionare pure l’iniziativa che offre un pacco gara più ricco ai primi 200 iscritti».
Entrando nei dettagli il dirigente dell’Atletica Alta Valtellina ha puntualizzato: «La quota di iscrizione comprensiva di pasto post gara è di 25 euro. Tale somma, rimasta tale grazie la contributo di tanti piccoli sponsor privati, comprende un pacco gara contenente prodotti “K-Boom”, Pizzoccheri “Bosco” e Bresaola “Bordoni”. I primi 200 iscritti avranno però in aggiunta una maglia “Crazy Idea” e una borraccia “Montura”. Per questo vi invito a non aspettare gli ultimi giorni a dare la vostra adesione».
Da ricordare inoltre che 4 Passi in casa nostra è pure gara giovani: «Sui prati del centro sportivo, mentre gli skyrunner saranno impegnati sul percorso lungo da 23km, riproporremo le competizioni dedicate ai piccoli con tanti premi per tutti – ha concluso Gianoli -. Lo scorso anno abbiamo avuto 160 atleti nel settore assoluto e 150 giovani runner, provare a migliorare tali numeri non sarebbe male».
Per maggiori info: www.sondaloskyrace.it   

martedì 24 aprile 2012

23° Trofeo morbegnese, gara regionale di corsa su strada, Morbegno (SO) 25 aprile 2012: NUMERI DA CAPOGIRO

Numeri da capogiro al 23° Trofeo morbegnese, gara regionale di corsa su strada, che si svolgerà domani 25 aprile nel centro storico di Morbegno (SO).
Ufficialmente chiuse le iscrizioni e tirate le somme gli organizzatori del G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotortino sono rimasti a bocca aperta: 893 atleti iscritti. Il doppio dello scorso anno. Sicuramente la scelta di posizionare la gara nella giornata festiva del 25 aprile è stata vincente, ora non resta che sperare nel bel tempo.
Tra gli atleti del settore assoluto nomi di alto livello: al femminile Valentina Belotti (Runners Team 99 Volpiano), Maria Righetti (Atletica Lecco), Maura Trotti e Cinzia Zugnoni (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) al maschile il vincitore dello scorso anno Alex Baldaccini (G.S. Orobie), il compagno di squadra Francesco Della Torre, Davide Pilati e Michael Monella (Atletica Vallecamonica), Fabrizio Sutti (Ginnastica Comense), Graziano Zugnoni (ADM Melavì Ponte) oltre ai begnamini di casa Marco Leoni, Francesco Peyronel, Stefano Sansi e Fabio Bulanti, solo per citare i più forti.
Ci sarà senza dubbio un attacco ai record: quello di Alice Gaggi dello scorso anno (17'57") e quello di Alessandro Ruffoni che resiste dal 2007 (23'50"). Gare agguerrite anche per la conquista dei titoli di campione provinciale di corsa su strada e per conquistare più punti possibile per la classifica di società del Trofeo regionale.
In palio per la prima società classifica il Trofeo AVIS-AIDO Morbegno.
Tutte le informazioni sul sito
www.gscsimorbegno.org.

lunedì 23 aprile 2012

Ritorna in Valmalenco la serata Campioni dello sport per una serata dedicata ai giovani

Venerdì 27 aprile a Lanzada alle ore 21, presso la Sala Maria Ausiliatrice, avrà luogo la serata “di giovani e di sport”. L'iniziativa, proposta dal Comune e dalla Biblioteca di Lanzada in collaborazione con la Sportiva Lanzada, la Polisportiva Valmalenco e  promosso dall'Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco, nasce per promuovere l'incontro tra i giovani e il mondo dello sport. 

Ospiti della serata saranno quattro famosi sportivi valtellinesi: Irene Curtoni, campionessa italiana di slalon, Marianna Longa, fondista; Andrea Perego, pilota di rally e Roberto Samaden, responsabile settore giovanile dell'inter .

AL VIA A PREMANA LA SECONDA PROVA GIOVANILE DI CORSA IN MONTAGNA


Dopo la prova d’apertura di Prosto di Piuro, la seconda prova del Campionato regionale giovanile di corsa in montagna si è svolta a Premana (LC) domenica 22 aprile. Buone le prove degli atleti della provincia di Sondrio, con l’unica vittoria di Eleonora Fascendini (G.P. Valchiavenna) nelle cadette, ma diversi piazzamenti sul podio: argento per Giulia Compagnoni (Atletica Alta Valtellina Fila) nelle allieve e Andrea Della Rodolfa (A.S. Lanzada) negli allievi,  bronzo per Francesca Duca (G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino) nelle cadette, Ayyoub Berhanem (G.P. Santi Nuova Olonio) negli allievi, Luca Cantoni (U.S. Bormiese Atletica) nei cadetti, Samantha Bertolina (U.S. Bormiese Atletica) nelle esordienti, Gianluca Nesossi (G.P. Valchiavenna) negli esordienti e Elisabetta Zuccoli (G.P. Valchiavenna) nelle ragazze. 

Nel Trofeo regionale “Crema Marini” il G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino è 1° davanti al Premana e al G.P. Valchiavenna, 4° l’U.S. Bormiese Atletica, 6° il G.P. Santi Nuova Olonio e 7° il G.S. Valgerola Ciapparelli, 10° l’A.S. Lanzada, 15° l’Atletica Alta Valtellina Fila, 20° il G.P. Talamona Comosystemi Malugani e 21° il Mera Athletic Club.

Temperature tutt’altro che primaverili e una pioggia fastidiosa, a tratti con grandine, hanno messo a dura prova i giovani atleti che hanno dovuto affrontare un percorso tutto all’interno del bosco.                                                  CLASSIFICHE

A CHIAVENNA SONO INIZIATI I PROVINCIALI IN PISTA


ALESSIA ZECCA E ANDREA ZOANNI FANNO IL MINIMO PER GLI ITALIANI

E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione estiva dell’atletica leggera provinciale. Nella prima prova, svoltasi sabato 21 aprile a Chiavenna per l’organizzazione del Gruppo Podistico Valchiavenna e valida per il Trofeo Credito Valtellinese,  subito sono arrivati i primi grandi risultati. Nei 1500 piani ben due nostri atleti hanno fatto i minimi per partecipare ai campionati italiani allievi di quest’anno. Nella gara femminile Alessia Zecca del Gs Valgerola Ciapparelli , al primo anno di categoria, con una gara tutta in testa ha ottenuto lo splendido tempo di 4’57”06 è scesa di quasi sette secondi dal minimo nazionale fissato a 5’04. Un gran tempo che la proietta ai vertici di categoria. Dietro di lei seconda Cinzia Zugnoni che ha vinto il titolo M40, Michela Trotti tra le M45, Cristina Speziale tra le M35, tutte del Morbegno, seguite da Valeria Nyffeler tra le M55 e Fernanda Ioli tra le M50 entrambe del Valgerola.
Benissimo anche Andrea Zoanni (Gp Valchiavenna) che nella prova maschile, vinta con 4’12”52 ha stabilito il minimo anche se solo di otto centesimo. Il tempo da battere era infatti 4’12”60. Dietro a Zoanni si sono classificati i compagni di squadra Nicolò Silvani, Dario Tirinzoni, Alessandro Paggi che ha vinto tra i master 35 e Christian Nesossi. Nella seconda serie titolo Master 40 per Ivano Paragoni (Santi). Nella terza serie gli altri titoli master vinti da Michele Piombardi del Valgerola (M45), Giuseppe Denti del Santi  (M50), Maurizio Piganzoli del Valgerola (M55), Luigi Campini del Morbegno (M60).
Ottima gara anche i 100 maschili dove si è imposto Giorgio Gianatti (Adm Melavì Ponte) con il bel tempo di 11”76 davanti a Stefano Abate (Morbegno) e Matteo Margolfo (Valgerola). Ottima la prova anche di Tiziano Maffezzini master del Gs Chiuro con il tempo di 12”74.
Nei 100 femminili successo per Chiara Bellini (Atl. Bergamo 1959) con 13”26.Nei 300 cadetti successi per Elena Ambrosini (Santi) e Matteo Ruffoni (Valgerola). Nel lungo cadetti si è imposto Pietro Martelletti (Valchiavenna) con un bel salto a m. 4,87, mentre nel triplo cadetti il successo è andato a Francesca Mariani (Albosaggia). Nel lungo ragazzi vittorie per Giulia Paganoni (Albosaggia) e Nicolò Della Nave (Pentacom). Le staffette hanno visto il dominio dei ragazzi della società organizzatrice il Gp Valchiavenna con tre successi su quattro  che ha vinto la 4x100 ragazze, ragazzi e cadette lasciando la prova cadetti al Csi Morbegno. Nel lancio del vortex ragazzi successi per Giulia Pelizzatti (Albosaggia) e Nicolò Della Nave (Pentacom) che ha lanciato a m. 47,34. Nel giavellotto allievi vittorie per Marta Poletti (Piateda) e Lorenzo Maxenti (Valgerola). I 100 ostacoli cadetti sono stati vinti da Nicolò Mascarini (Piateda) mentre gli 80 ostacoli cadette sono andati a Claudia Nani (Pentacom). I 60 ostacoli ragazzi hanno visto il successo di Alessia Marsetti (Piateda) e di Marco Della Rodolfa (Lanzada) e Federico Gusmeroli accreditati dello stesso tempo. Nel getto del peso cadetti hanno vinto Sara Tartarini (Valchiavenna) e Mattia Castellazzi della Bormiese con un ottimo m. 13,53.

lunedì 16 aprile 2012

CURLING: il Club Bormio Ghiaccio promosso in serie B dopo solo un anno di attività

Vittoria al tie break nell'ultima giornata di campionato a Pinerolo

Il sito ufficiale della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio ha appena ufficializzato l'esito dell'ultima giornata del raggruppamento nordovest del campionato italiano di serie C di curling. Il Curling Club Bormio Ghiaccio ha conquistato la promozione al campionato di Serie D.
Questa la nota ufficiale della Federazione: "sono stati necessari l’ultimo turno del Campionato ed un successivo spareggio per stabilire le due formazioni che nella prossima stagione parteciperanno al Campionato di Serie B. Nelle gare di Pinerolo le nove squadre partecipanti si sono affrontate fin all’ultimo stone e non sono mancati i colpi di scena. Alla fine davanti a tutti e con promozione diretta i Draghi Torino Highlanders con skip Roberto Barbera. Per il secondo posto disponibile spareggio tra C.C. Bormio Ghiaccio (skip Primo Bertolina) e Torino 150 (skip Barovero) con successo per 10 a 4 dei lombardi che al primo anno di attività conquistano una storica promozione superando formazioni esperte e competitive".
La promozione è maturata al termine di un fine settimana intenso, giocato sino all'ultimo stone sul ghiaccio olimpico di Pinerolo.
"Un risultato che sinceramente non ci aspettavamo - ha raccontato lo skip Primo Bertolina - anche se, strada facendo, un pensierino ce l'abbiamo fatto. Abbiamo affrontato squadre forti ed anche molto forti; abbiamo imparato dai nostri errori e soprattutto abbiamo giocato molto, anche altri tornei, per migliorare tecnica ed affiatamento. Alla fine è arrivato questo bellissimo risultato".
La squadra del CC Bormio Ghiaccio ha iniziato con una vittoria per 8 a 7 contro lo Sporting Club Pinerolo Nord Western nella prima delle partite in programma nell'ultima giornata del campionato (in programma il 14 e 15 aprile). Nella seconda partita, a complicare il cammino verso la promozione è arrivata una sconfitta non prevista, ma senza attenuanti: "abbiamo giocato male e il risultato finale ci ha complicato un po' le cose" ammette Bertolina. Il team della Bormio Ghiaccio ha ceduto 4 a 9 contro i Draghi MM di Torino, soprattutto a causa di una seconda parte di partita decisamente poco brillante.
Domenica le ultime due partite del girone. Si comincia con un'altra sconfitta, stavolta più contenuta, contro la prima della classe, gli Highlanders. Finisce 9 stones a 7 per i torinesi che confermano la leadership del girone. Diventa decisiva per Bertolina e compagni la sfida contro il CC Torino 150 dello skip Barovero. Finisce 5 stones a 3 per il team dell'Alta Valtellina che supera di un punto in classifica gli avversari. Ma non è finita. I torinesi vincono con il 3S Luserna e si portano in parità con la Bormio Ghiaccio, rendendo necessario il tie break.
"Partita da dentro o fuori - commenta capitan Primo - e la squadra ha giocato davvero bene andando a vincere la sfida ed a conquistare la promozione nel prossimo campionato di serie B. Abbiamo sicuramente migliorato gioco ed intesa strada facendo; la partecipazione ad importanti tornei in Alto Adige ci ha fatto fare ancora esperienza e il fatto di avere una struttura sempre a disposizione a casa nostra ha fatto il resto".
Sono rimasti tutti stupiti, Federazione compresa, per il successo valtellinese. Non era mai accaduto prima che un team neo iscritto ed alla prima partecipazione arrivasse subito a centrare la promozione.
Armando Trabucchi
Ufficio Stampa US Bormiese & Bormio Ghiaccio

31 Marzo Pisa Campionati Italiani CSI Le foto By Francesco

Racconto Fotografico di FRANCESCO nella trasferta di PISA per i Campionati Italiani CSI

ATLETICA BERGAMO IN PISTA A ROMANO LOMBARDIA

VIOLANTE VALENTI (100 piani 12”53) GUIDO LODETTI (800 1’54”83) E CHIARA VITALI (triplo 11.29) BRILLANO A ROMANO
In un pomeriggio con leggera pioggia, a Romano di Lombardia, con il Memorial Piana, si è aperta la stagione outdoor della nostra provincia. In gara una folta rappresentanza di portacolori dell'Atletica Bergamo '59-Creberg.
Subito in apertura, ottima prestazione sui 100 della junior VIOLANTE VALENTI che dimostra di essere velocista di gran talento vincendo la prima serie in 12”53, con un progresso di 41/100 sul personale di 12”92 vecchio di due anni: peccato solo per il centesimo di troppo che non le ha permesso di ottenere subito il limite per gli Italiani di categoria. Nella stessa batteria brava anche SILVIA SGHERZI, seconda in 12”61. Da citare pure la neo junior CHIARA BELLINI (4a con 12”99) e le allieve MARTA PILEGGI (13”01, personale migliorato di 43/100), FEDERICA PUTTI (13”09), SONIA DE MARCHI (13”26) e MARTA CASSIA (13”40).
Nei 100 piani maschili bene tre allievi: EDOARDO ROSIELLO (11”76), RICCARDO PECCE (11”79) e ROBERTO VILLA (11”91, personale migliorato di 19/100).
Nei 200 le ragazze giallorosse hanno conquistato i due gradini più bassi del podio con MARIA CHIARA POZZONI, seconda in 26”12, e l’allieva FEDERICA PUTTI, che ha bissato l'impegno dopo i 100 fermando il cronometro a 26”71.
Nei 200 maschili, ritorno a un tempo di livello nazionale per la promessa ANDREA DAMINELLI, ottimo secondo in 21”83: per lui un progresso di 8/100 sul personale, tempo che gli vale anche il limite per i Tricolori di categoria. Sulla stessa distanza bella difesa pure per ABDUL DIABY, 3° con 22”44, e consistente miglioramento cronometrico per l’allievo MARCO SOLDARINI, che ha corso in 22”65 (aveva 23”22), centrando alla prima uscita il limite per gli Italiani di categoria. Nella prima serie si è schierato ai blocchi di partenza anche MARCO VISTALLI, il nostro militare delle Fiamme Oro, purtroppo squalificato per partenza falsa.
Sul giro di pista protagoniste tre allieve che hanno monopolizzato l’intero podio con SABRINA MAGGIONI vincitrice in un eccellente 58"50, seguita da ELISA ROSSI (1’00”52, limite per gli Italiani) dall’ottima BEATRICE CISANA (1’02”50 che migliora nettamente il personale di 1'03"48); sotto tono invece la junior ANASTASIA VIGANO’, quarta in 1’02”50. Nella stessa gara al maschile da segnalare il progresso cronometrico dell’allievo AXEL VIRGILI che ha fermato il crono a 52”16 (aveva 52”34).
In gara anche gli specialisti degli 800 metri con la fondista PAOLA BERNARDI LOCATELLI terza in 2’28”34. In campo maschile show del gruppo dei mezzofondisti allenati da Saro Naso, con il vice campione italiano indoor Michele Oberti che ha fatto da lepre per circa 600 metri ai compagni di allenamento regolati, in una volata tutta giallorosa dall’allievo GUIDO LODETTI, capace di un grande tempo. Con 1’54”83 il campione italiano indoor di categoria non solo ha demolito il personale (vantava 1’56”89) e ha abbondantemente infranto il minimo per i Tricolori, ma è diventato il quinto under 18 bergamasco di tutti i tempi. Alle sue spalle sono finiti il veterano LUIGI FERRARIS (1’55”49), poi ISMAEL TRAORE (1’56”40) e RICCARDO TROCCHIA 1’59”87.
Sull’insolita prova dei 300hs da segnalare la vittoria di DANIELE CERONI (38”64) davanti a GIACOMO ZENONI (38”84) e GIULIO BIROLINI 39”91. Nella stessa gara, al femminile, JENNIFER ROTA ha chiuso in 51’18 e l’allieva SILVIA BIANCHI in 52”53.
Nell’unico concorso della giornata per le categorie assolute, il triplo donne, vittoria di FRANCESCA PEDONE atterrata a 11.52 seguita dalla promettente allieva CHIARA VITALI che ha ottenuto la misura di 11.29, migliorando nettamente il personale (aveva 10.79) ed ottenendo il limite per gli Italiani di categoria. Sul terzo gradino del podio l’altra allieva ANNA CAPELLETTI con la misura di 10.60.

domenica 15 aprile 2012

A PIURO GP VALCHIAVENNA SU TUTTI

Nella prima prova dei campionati regionali giovanili di corsa in montagna, svoltasi a Prosto di Piuro domenica 15 aprile, la società padrone di casa, il Gruppo Podistico Valchiavenna ha letteralmente dominato.
La gara è stata  organizzata dal Gruppo Podistico Valchiavenna in collaborazione con il GS Piuro e  il Comuni di Piuro, la Comunità Montana Valchiavenna, la Provincia di Sondrio e la Regione Lombardia con main-sponsor il Credito Valtellinese. Hanno collaborato alla piena riuscita della manifestazione anche il Gruppo Ana di Chiavenna con  la Protezione Civile di Chiavenna e la CRI Valchiavenna.
Successo nella classifica di società di giornata con il Gp Valchiavenna primo con 807 punti davanti a Csi Morbegno con 642, As Lanzada con 515, Premana con 456, Bormiese con 359 e Valgerola Ciapparelli con 326.  Nel Trofeo Crema riservato agli Allievi Gp Valchiavenna primo davanti alla Valle Brembana e al Valgerola, mentre nel Trofeo Marini riservato alle allieve si è imposta la Valle Camonica davanti a Santi Nuova Olonio e Valgerola. Nel Trofeo Crippa riservato a Ragazzi e Cadetti maschile si è imposto il Csi Morbegno davanti al Valchiavenna e alla Bormiese mentre nell’omologo trofeo riservato a Ragazze e Cadette nuovo successo del Valchiavenna davanti al Csi Morbegno e al Premana.
Belle tutte le gare, grazie anche alla pioggia che è cessata con l’inizio della prova ed ha permesso a tutti di dare il massimo su di un percorso veramente bello, già due volte, nel 2005 e lo scorso anno prova unica di campionato italiano. Tra le esordienti successo per Francesca Gianola (Premana) davanti a Samantha Bertolina (Us Bormiese) e Marta Tenderini (Premana). Nella prova maschile vittoria per Luca Totis (Atl. Casazza) seguito da Andrea Gianola (Premana) e Gianluca Nesossi (Valchiavenna). Tra le ragazze ha vinto Elisabetta Zuccoli (Valchiavenna) con 2.a Anna Patelli (Atl. Casazza) e 3.a Lisa Baruffaldi (Premana). Tra i ragazzi Matteo Masolini (Valchiavenna) che quest’anno sta dominando dovunque seguito da Marco Bevilacqua e Dionigi Gianola entrambi del Premana. Ancora il Valchiavenna primo anche tra le cadette con Eleonora Fascendini vincitrice davanti a Noemi Zanella (Valle Imagna) e Beatrice Seidita (Csi Morbegno) mentre tra i  cadetti doppietta della Valle Camonica con Francesco Agostini primo e Manuel Canti secondo e terzo Matteo Geninazza (Atl. Centro Lario). Tra le allieve si è imposta Chiara Spagnoli (Valle Camonica) seguita da Alessia Zecca (Valgerola) e Elena Torcoli (Atl. Brescia 1950 Ispa Group). La gara degli allievi ha visto la netta vittoria del campione italiano in carica Nadir Cavagna (Valle Brembana) davanti a Omar Guerniche (Atl. Cento Torri Pavia) e Danilo Gritti (Valle Brembana) .
                                                                            CLASSIFICHE

venerdì 13 aprile 2012

Suzuki Nine Knights invadono il Castello, il Mottolino e Livigno intera!

Settimana intensa per i nostri Cavalieri che hanno sfidato le incontrollabili condizioni atmosferiche sfrecciando dal castello del Suzuki NineKnights tra sole vento e nuvole..

La settimana ha avuto inizio con intensi giorni di training in cui i riders hanno preso
la giusta confidenza con il Castello ed hanno assalito ogni struttura presente, a partire
del gigantesco jump centrale di 27 metri dove il rider Russ Henshaw del team Marker
VЪlkl chiude al primo colpo un cork 540 blunt grabs to double cork 1080 double japan
grabun.
Tom Wallisch, detto anche The pretzel Man, ha invece aperto le danze sulla spina ed
 il suo primo jump ha lasciato il fiato sospeso per diversi secondi a tutte le persone
presenti e dopo l'innato boato di applausi con standing ovation per Tom la spina
è stata assalita sia da Nico che dagli altri Cavalieri presenti.
Ma il momento culminante doveva ancora arrivare: una volta che il sole si è degnato di apparire nella sua completezza i cavalieri hanno incominciato a saltare insieme contemporaneamente e le foto dimostrano solo una parte della bellezza di quel momento!
Mercoledì è stata invece una giornata dedicata ai lifestyle shooting e all'attesissimo torneo di calcetto dove cavalieri, media e shapers si sono sfidati indossando le maglie Redbull Salzburg ma a vincere è stata la categoria più tosta, ovvero quella degli shapers, che dopo aver lavorato giorno e notte per la costruzione dell'imponente castello.
Giovedì ampio spazio alle riprese dall'elicottero che ha sorvolato l'area del Mottolino per lunghe ore attirando le attenzioni da tutta la città di Livigno; ma è anche stata la giornata più lunga della settimana dato che i Cavalieri e l'intera crew, dopo essersi svegliati all'alba per uno shooting meraviglioso, hanno chiuso in bellezza con un tramonto mozzafiato scendendo poi sulla pista quando la luce era ormai calata.
Il break della giornata di venerdì è servito a ricaricare le energie per il lungo atteso big Air contest che avrà luogo domani a partire dalle 10 di mattina presso il mitico Castello, a pochi passi dalla pista Sponda ma raggiungibile anche a piedi utilizzando la seggiovia Teola (per maggiori informazioni www.mottolino.com )
Il NineKnights si concluderà poi in grande stile al Miky’s Bar grazie all' afterparty powered by Sweet Protection e downdays.eu.
Per maggiori informazioni www.nineknights.com

giovedì 12 aprile 2012

PARTE A PROSTO LA STAGIONE DELLA CORSA IN MONTAGNA

Si svolgerà domenica prossima 15 aprile a Prosto di Piuro, la prima prova dei campionati regionali giovanili di corsa in montagna. La manifestazione, già per due volte, nel 2005 e lo scorso anno, prova unica individuale di campionato italiano, è quest’anno il primo appuntamento regionale, valido per l’assegnazione del Trofeo Crippa e del Trofeo Crema – Marini. Alle gare regionali è abbinata anche una prova provinciale riservata agli Esordienti M/F.
La gara è organizzata dal Gruppo Podistico Valchiavenna in collaborazione con il GS Piuro e  il Comuni di Piuro, la Comunità Montana Valchiavenna, la Provincia di Sondrio e la Regione Lombardia con main-sponsor il Credito Valtellinese. Collaboreranno alla piena riuscita della manifestazione anche il Gruppo Ana di Chiavenna con  la Protezione Civile di Chiavenna e la CRI Valchiavenna.
In questi giorni è stato ripulito e sistemato l’intero percorso, un anello di 2332 metri che parte nei pressi di Palazzo Vertemate a Prosto sale verso la Canoa in Valle Drana, discende tutta la valle sull’argine e arrivato alla statale 37 ritorna verso Prosto attraverso il sentiero. Un percorso largo tutto su sterrato con qualche tratto in scalinata e l’arrivo sul rettilineo davanti alla villa cinquecentesca dei Vertemate. Gli esordienti faranno un percorso sotto i 1000 metri, i ragazzi e le ragazze di 1600, le cadette di 2475, i cadetti e le allieve di 3490 e infine gli allievi due giri dell’anello grande per un totale di 4665 metri.
Le gare avranno inizio domenica 15 aprile dalle ore 9.30 con le Esordienti femminile salendo di categoria per finire con gli Allievi. A seguire la premiazione.

mercoledì 11 aprile 2012

Premiazione "Lo Sportivo Sondriese" 2012 ETTORE CASTOLDI

Giovedi alle ore 18.00 presso la sala consiliare del Comune di Sondrio, verrà consegnato a ETTORE CASTOLDI il prestigioso premio" LO SPORTIVO SONDRIESE 2012"
Pizzoscalino ha incontrato ETTORE ed in esclusiva proponiamo una sua intervista per tutti i nostri lettori.
      

martedì 10 aprile 2012

26^ Staffetta di Primavera Tutte le FOTO

26^ Staffetta di Primavera...Le Premiazioni

26^ Staffetta di Primavera, Cosio Valtellino frazione Regoledo 9 aprile 2012

STAFFETTA DI PRIMAVERA: IN 600 A CORRERE REGOLEDO
Ci sono gare in provincia di Sondrio che hanno una formula magica, un mix vincente che attira sempre tanti atleti e spettatori, la tradizionale Staffetta di Primavera, magistralmente organizzata dal G.S. Valgerola Ciapparelli è una di queste. Vuoi per la collocazione nel giorno di “Pasquetta”, vuoi perché è a staffetta, vuoi perché si corre nel centro storico di Regoledo, sta di fatto che il 9 aprile nella frazione del comune di Cosio Valtellino si è toccato il record dei 600 partecipanti. Un plauso quindi alla società organizzatrice capeggiata dal presidente Maurizio Piganzoli e al Comune di Cosio Valtellino che patrocina. La gara, giunta alla sua 26ª assegnava i titoli di campione provinciale di corsa su strada a staffetta.
A breve online tutte le foto                 Continua a Leggere QUI

 


lunedì 9 aprile 2012

26 ^ STAFFETTA DI PRIMAVERA - Regoledo -

ASSEGNATI ALLA STAFFETTA DI PRIMAVERA I TITOLI PROVINCIALI DI CORSA SU STRADA A STAFFETTA
La 26ª edizione della Staffetta di Primavera, tradizionalmente organizzata il lunedì di pasquetta dal G.S. Valgerola Ciapparelli a Regoledo di Cosio, ha assegnato i titoli provinciali 2012 di corsa su strada a staffetta. Grande partecipazione, come sempre, di staffette provinciali e di fuori valle e bella cornice di pubblico, grazie anche alla bella giornata primaverile.
Nella gara clou maschile vittoria della coppia dell'Atletica Lecco Costruzioni, formata da Sottocornola - Denti, davanti al duo del G.S. CSI Morbegno  Peyronel - Leoni e medaglia di bronzo per Sanna- Zugnoni ADM Ponte Melavi.


Sottocornola - Denti
  



A BREVE ONLINE TUTTE LE FOTO DELLE GARE E PREMIAZIONI

sabato 7 aprile 2012

25esima Mostra Zootecnica mandamentale della Valmalenco

Chiesa Valmalenco 7 aprile. Appuntamento importante per gli allevatori.
La vigilia di Pasqua è per il mondo zootecnico appuntamento d’obbligo per la visita alla mostra zootecnica della Valmalenco. Anche quest’anno gli allevatori della provincia, richiamati dal primo appuntamento primaverile e i molti turisti presenti in Valle, hanno fatto da cornice ad un evento ottimamente organizzato dal locale comitato zootecnico e dall’Associazione Provinciale Allevatori di Sondrio.Unico neo, il malumore che serpeggiava tra  gli espositori ,per il probabile spostamente della manifestazione in altro luogo, previsto per l'edizione del 2013.

venerdì 6 aprile 2012

FIOCCHI FRESCHI SULLA SKI ALP DI CAMPIGLIO (TN) PASQUETTA IN ALTA QUOTA CON I CAMPIONI

Partenza Edizione 2011
              Ore di neve e iscrizioni di livello alla Ski Alp Race – Dolomiti di Brenta 2012
Bon Mardion sfida Reichegger, Holzknecht, Lanfranchi, Lenzi ed Eydallin
Pedranzini e Martinelli tentano il nuovo colpo
Percorso in perfette condizioni, il Grostè aspetta i protagonisti al varco
                                                            CONTINUA A LEGGERE QUI.........

giovedì 5 aprile 2012

CAMPIONATI ASSOLUTI ITALIANI SNOWBOARD IN VALMALENCO:NOEMI VALLORY e SIMON GRUBER TRICOLORI BIG AIR


Valmalenco (SO), 5 aprile 2012 - le insistenti nevicate che si sono protratte ben oltre mezzogiorno, oltretutto intercalate da nebbie, hanno avuto la meglio sul programma gare, portando l'Organizzazione ad invertire il calendario di questi ultimi due giorni di Assoluti Italiani Snowoboard & Freestyle Ski di Valmalenco: oggi il Big Air ha preso il posto dello Slopestyle, che chiuderà la kermesse tricolore domani, 6 aprile, per poi riconsegnare la ski-area agli irriducibili della neve per il ponte turistico di Pasqua, tra le piste e gli Snow Park dell'Alpe Palù, prima della chiusura degli impianti fissata per il 15 aprile.
Le gare odierne, concluse a pomeriggio inoltrato, hanno assegnato il titolo Assoluto Big Air a Noemi Vallory ed all'Altoatesino Simon Gruber.
Nemo propheta in patria: Marco Grigis, fresco di titolo mondiale junior conquistato a fine marzo a Sierra Nevada, si ferma alla soglia del podio e chiude quarto nonostante il parimerito con Giorgio Ciancaleoni che, forte di una migliore seconda run rispetto al rivale iridato, mette al collo la medaglia di bronzo.
Il podio Big Air degli Assoluti Snowboard Italiani 2012 è quindi così composto:
LADIES: 1. Noemi Vallory, 2. Francesca Gallina, 3. Giorgia Locatin;
MEN: 1. Simon Gruber, 2. Manuel Pietropoli, 3. Giorgio Ciancaleoni.
Le immagini della premiazione sono allegate alla presente nota.
A causa del prolungamento delle gare conseguente alla situazione meteo, le classifiche complete - al momento ancora in elaborazione ed in attesa di validazione - saranno diffuse nelle prossime ore o, al più tardi, a corredo del comunicato di domani.

EDIZIONE NUMERO 26 PER LA “STAFFETTA DI PRIMAVERA”

La prova di Regoledo di Cosio assegnerà i titoli provinciali di corsa su strada a staffetta
Avrà luogo come di consueto nella giornata del lunedì dell’Angelo (09 aprile 2012), l’edizione numero 26 della Staffetta di Primavera, gara provinciale FIDAL e CSI di corsa su strada a staffetta di due elementi organizzata dal G.S. Valgerola.
La manifestazione assegnerà il Trofeo Alico alla miglior società classificata sulla base dei piazzamenti delle singole staffette classificate nelle rispettive categorie oltre che i titoli provinciali FIDAL giovanili, assoluti e master di corsa su strada a staffetta.
Gare veloci quelle di Regoledo con percorso lievemente mosso lungo le vie del centro e con lunghezze variabili tra i 600 m e i 2000 m al variare delle categorie. La formula classica della staffetta con partenza cambio e arrivo situati lungo via Roma, permetterà inoltre al pubblico di godersi lo svolgimento delle gare, mentre i più piccoli delle categorie Esordienti B/C, saranno impegnati a titolo individuale lungo il rettilineo conclusivo di via Roma.
Atleti
Dopo l’edizione da record del 2011 nella quale si sono sfiorati i 500 atleti partecipanti ci si aspetta di bissare il successo dello scorso anno con il raggiungimento dei 500 partenti, grazie all’apporto delle società lecchesi e bergamasche che da anni partecipano alla manifestazione oltre che a tutte le società valtellinesi e valchiavennasche impegnate nella conquista dei titoli provinciali.
A livello assoluto sono attesi alla conferma in campo maschile i portacolori dell’Atletica Lecco dopo la vittoria 2011 targata Denti-Sottocornola, mentre a livello femminile sarà bagarre per la vittoria con l’assenza della coppia di casa Valgerola (Gaggi- Lhansour ) che lo scorso anno fece segnare uno dei migliori tempi del tracciato.
Programma
Ritrovo ore 13:00 in Piazza S. Ambrogio, Cosio Valtellino frazione Regoledo (presso il municipio)
Chiusura iscrizioni ore 13:45
Inizio gare ore 14:00

Gara 1: ESORDIENTI B/C  (M / F) (individuale) 2003 e seguenti (300 m)

Gara 2: ESORDIENTI F. 2001 - 2002 (600 m)

Gara 3: ESORDIENTI M. 2001 - 2002 (600 m)

Gara 4: RAGAZZE 1999 - 2000 (1000 m)

Gara 5: RAGAZZI 1999 - 2000 (1000 m)

Gara 6: CADETTE 1997 - 98 (1400 m)

Gara 7: CADETTI 1997 - 98 (1400 m)

Gara 8: ALLIEVE 1995 - 96 (1400 m)

Gara 9: MASTER F. 1977 e precedenti (1400 m)

Gara 10: JUNIOR - SENIOR - AMATORI F. 1978 - 94 (1400 m)

Gara 11: ALLIEVI 1995 - 96 (1400 m)

Gara 12: MASTER M. 1977 e precedenti (2000 m)

Gara 13: JUNIOR - SENIOR - AMATORI M. 1978 - 94 (2000 m)

 Premiazioni al termine della manifestazione

- premio ricordo a tutti i partecipanti delle categorie giovanili

- coppa e/o premio alle prime tre staffette di ogni categoria

- coppa alle migliori società

 Prima manifestazione annuale quella di Regoledo organizzata dal G.S. Valgerola a cui faranno seguito la prova provinciale sulla pista di Regoledo riservata alle categorie esordienti oltre che le “classiche” del periodo estivo, la “Camminata al Rifugio della Corte”, la “Caminada al Dos de Sant Antoni” e la “Rasura Bar Bianco”, per chiudere infine con la camminata “In giro per Cosio”.
Per ulteriori informazioni si rimanda al sito della società organizzatrice:





mercoledì 4 aprile 2012

GF EDDY MERCKX, PASSIONE A DUE RUOTE ANCHE POZZATO OSPITE A RIVALTA (VR)

Partenza 2011
La 6.a Granfondo Internazionale Eddy Merckx scatta da Rivalta di Brentino Belluno (VR)
La data è quella classica della seconda domenica di giugno
Oltre ad Eddy Merckx sarà ospite della granfondo Filippo Pozzato, 2° al Giro delle Fiandre
Due percorsi tra cui scegliere, di 155,5 km oppure di 85,6 km
LEGGI TUTTO.........

martedì 3 aprile 2012

A Brignone e Blardone il Gran Premio Pool Sci Italia

Sono Max Blardone e Federica Brignone i vincitori del Gran Premio Pool 2012, che tradizionalmente chiude la stagione agonistica del Consorzio dei Fornitori delle Squadre Nazionali di Sci Alpino.
Il premio, giunto all'undicesima edizione, è stato organizzato dal Pool Sci Italia, in collaborazione con Prowinter e Midland, e ha premiato gli azzurri che nel corso della stagione hanno più brillato e dimostrato maggiore continuità di rendimento.
Federica Brignone ha sigillato la buona stagione con il quarto podio di stagione conquistato nell'ultima gara dell'anno a Schladming, dopo i tre secondi posti di Lienz, Kranjska Gora e Aare. La ventiduenne è al secondo successo nel GP Pool ed è stata la più giovane a vincere il premio.
Max Blardone a Schladming non ha concluso la sua prova, ma nel corso della stagione l'ossolano ha messo una sequenza di cinque gare al top, con due vittorie, un secondo, un terzo e un quarto posto. Blardone, con i suoi trentadue anni, è il primo azzurro... trentenne a vincere il GP Pool.

I due azzurri verranno premiati a Prowinter il prossimo 19 aprile in collaborazione con Fiera di Bolzano e Midland.

PISA CAMPIONATO NAZIONALE CSI DI CORSA CAMPESTRE

ALESSIA ZECCA CAMPIONESSA NAZIONALE CSI DI CORSA CAMPESTRE, ARGENTO PER CINZIA ZUGNONI, MICHELA TROTTI ED ELIDE GUSMEROLI, BRONZO PER SARA LHANSOUR. IL G.S. CSI MORBEGNO E’ 4° TRA LE SOCIETA’

Alessia Zecca
Pisa ha accolto lo scorso weekend i 1600 atleti del Centro Sportivo Italiano che hanno partecipato al 15° Gran Premio nazionale CSI di corsa campestre, una grande festa di sport vissuta con la voglia di stare insieme e divertirsi, secondo lo spirito del CSI. Le gare individuali si sono svolte sabato 31 marzo all’interno della splendida tenuta di S. Rossore, mentre domenica 1 aprile per lo Staffettone delle regioni, con circa 200 squadre partecipanti, il percorso è stato allestito sul lungarno pisano. La provincia di Sondrio era ottimamente rappresentata dal G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino (4° nella classifica generale), dal G.S. Valgerola Ciapparelli (7°), dal G.P. Talamona Comosystemi Malugani (12°), dal C.O. Piateda Valtellina Gas (32°), dal G.P. Santi Nuova Olonio, (58°) dall’Ardenno Sportiva (61°) e dal Mera Athletic Club (91°).
A livello individuale, grande exploit per la giovane stella del G.S. Valgerola Ciapparelli Alessia Zecca che ha conquistato il titolo di campionessa nazionale CSI di corsa campestre nella categoria allieve. Medaglia d’argento invece per tre atlete del G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autotorino: Cinzia Zugnoni nelle amatori A, Michela Trotti nelle amatori B ed Elide Gusmeroli Campini nelle veterane. Gradino più basso del podio per Sara Lhansour (G.S. Valgerola Ciapparelli) nelle juniores.
A livello di società, da citare il 2° posto nei cadetti, il 3° posto nelle amatori A femminili e il 3° posto nelle veterane del G.S. CSI Morbegno IVC Rovagnati Autorino,  il 2° posto nei veterani e il 3° posto del G.S. Valgerola Ciapparelli negli allievi.
                                                                CLASSIFICHE